Archivi tag: in evidenza

ARTE E CUCINA, quando il cibo e l’arte si incontrano

Ottagonifood, la scuola di cucina fondata nei locali di una vecchia vetreria nel cuore di Trastevere che attualmente ospita anche l’esposizione di prestigiosi arredamenti per cucine, è una scuola ma anche un luogo dove incontrarsi, avvicinarsi alla cultura del cibo sano, conoscere piccoli produttori, fare tesoro di segreti che ci sono stati tramandati e che non vogliamo vadano perduti

e

Mira Museo, finestra sull’arte, formata da Storici dell’Arte con esperienza decennale nella Didattica Museale la cui mission  è riuscire a dare a chi guarda la possibilitá e i mezzi culturali per costruirsi chiavi di lettura e di conoscenza utili per essere sempre più autonomi nell’approccio alla fruizione dei beni culturali

presentano

A TAVOLA CON L’ARTISTA                       LA CUCINA NELL’ARTE

Claude Monet                                                                 La cucina popolare

Frida Kahlo                                                                      La cucina di corte

L’arte così come il cibo sono espressioni della cultura, di un particolare periodo storico, di un popolo, di un territorio, di un modo di essere che un vero artista riesce, in modo unico, a incarnare.… Continua a leggere...

Ad un supplì non si resiste!

Parliamoci chiaro, i supplì ce li siamo inventati noi romani e di questo dobbiamo andare fieri, perché non c’è antipasto, stuzzichino, fritto più irresistibile che questa palletta di riso croccante ripiena di ragù e mozzarella filante. Eppure, se è vero che quando stiamo in giro, non perdiamo occasione per mangiarla, a casa si prepara raramente, si aspetta forse di avere del riso avanzato, cosa che per altro, a noi “pastasciuttari”, capita di rado!… Continua a leggere...

ARTE E HORTI 4 giorni fantastici!

Le cuoche stufate di Ottagonifood sono andate in trasferta in occasione della 2° Country Fair ARTE e HORTI nella campagna a nord di Roma, presso Nepi. La Tenuta Valle Cento ha messo a disposizione della fiera i suoi prati, boschi e annessi agricoli che si sono trasformati nella sede di quattro giorni di festa dedicati all’artigianato, ai giardini e al vivere in campagna.… Continua a leggere...