per blog piccola

Cachi sott’olio

Ogni ricetta ha una sua storia. I miei cachi sott’olio raccontano di Adriana, la mia super vicina di pianerottolo, una persona stupenda, saggia, sensibile, dolcissima che si presenta a casa mia con un cesto di cachi ancora acerbi raccolti nel suo campo e mi da anche una ricetta per conservarli, l’ha presa da una sua cara amica dopo averli assaggiati, mi spiega, e mi dice di provarli perché sono buonissimi!!!

E allora io cosa potevo fare?

Cachi sott’olio

6 cachi ancora acerbi

2 litri di aceto di vino

500 ml acqua

sale grosso

olio EVO

3 spicchi d’aglio

peperoncino

origano

Tagliate i cachi a fette  di circa mezzo centimetro e metteteli in uno scolapasta alternando gli strati con abbondante sale grosso. Lasciarli sotto sale per almeno 5 ore, meglio se tutta una notte. Ricordatevi di mettere lo scolapasta nel lavandino o in un recipiente che lo contenga perché uscirà molto liquido.  Mettete a bollire acqua e aceto. Se volete aumentare il quantitativo ricordatevi di mantenere la proporzione di 3/4 di aceto e 1/4 di acqua. Buttare nel liquido bollente le fette dopo averle sciacquate dal sale e lasciatele fino alla ripresa del bollore, quindi scolatele e disponetele su un vassoio ricoperto di carta assorbente, coprirli con altra carta assorbente e lasciarli asciugare per un paio di giorni. Disponete le fette in un barattolo pulito e sterilizzato  alternando gli strati con dei pezzetti di aglio, foglie di origano secco e scaglie di peperoncino. Cercate di lasciare il meno spazio possibile all’interno del vasetto. Quando il barattolo è pieno ricoprite con dell’olio EVO. Fate attenzione a che tutti i cachi siano completamente coperti, io aspetto una notte prima di stringere completamente il coperchio così il giorno dopo posso controllare se c’è bisogno di una piccola aggiunta di olio.

Conservate i barattoli in dispensa al buio e aspettate a mangiarli almeno un mese. Sono ottimi con i formaggi e con le carni lesse

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *